martedì 15 giugno 2021

ITALIAN: La rivoluzione delle auto green nell'anno della pandemia | ENGLISH: The green car revolution in the year of Pandemic

IT

I cambiamenti epocali che sono avvenuti, quasi per caso, grazie a Carlos Ghons e Elon Musk hanno fatto sì che la motorizzazione elettrica prendesse sempre più piede. All’inizio però, molti non gli diedero credito, etichettandoli come “vanitosi” e “provocatori”.

Col tempo, i progressi furono enormi e anche il mercato iniziò a reagire con interesse tanto che i giganti globali del settore iniziarono a concentrarsi sull’elettrificazione, indirizzandovi la parte più corposa dei loro investimenti.

Tuttavia, il problema risiedeva nell’autonomia di queste macchine, poiché difficilissimo trovare le colonnine apposite per caricarle. Era dunque necessario avere degli incentivi all’acquisto, ingegneri e strateghi del marketing hanno iniziato a spingere nella stessa direzione, proponendo dei listini convenienti per le auto a batteria. Il Covid-19 e il lockdown sono stati il catalizzatore, facendo impennare le vendite delle macchine zero emission. Soprattutto in Italia le auto ricaricabili hanno avuto un enorme successo, partendo da appena lo zero virgola, per arrivare poi al 3,1% e infine al 4,4% di questo settembre.

Per quanto riguarda la vendita delle auto in Europa, si è verificato un crollo del mercato del 39%, nei primi 6 mesi del 2020; inoltre, le auto a carburanti tradizionali hanno registrato un crollo del -45% per la benzina e -46% per il gasolio. Solamente le motorizzazioni alternative possono vantare un incremento del 21%, di cui 40% ricaricabili, 8% a gas e 52% ibride senza spina.

Le vendite hanno subito per maggior parte un calo, tranne nel caso di Tesla che sarà l’unica ad incrementarle, la stima si aggira intorno al 20%-30%.

Adesso il numero uno del gruppo Volkswagen, Herbert Diess, vuole trasformare lo storico stabilimento di Wolfsburg nel più grande centro di produzione di auto elettriche. Con l’intenzione di scalzare la leadership di Tesla e l’idea di creare una piattaforma specifica per vetture a batteria. Un progetto che garantisce grandi vantaggi dal punto del design e dell’abitabilità e pensato per non avere più nulla in comune con i veicoli termici.

Tantissime altre aziende stanno riponendo sempre più energie verso un’ottica sempre più green:

-          Jaguar, Land Lover e Volvo - hanno interamente elettrificato le proprie gamme;

-          Honda - si è ritirata dalla Formula 1 per concentrarsi interamente sulla svolta energetica;

-          Fiat - che col modello Fiat500 diventerà 100% elettrica;

-          Jeep - che ha creato il modello Wrangler, Renegade e Compass con la spina.

Sicuramente più si andrà avanti più saranno le aziende che seguiranno un percorso come quello di Fiat, Jeep, Honda ecc… e ciò avverrà perché la tematica green sta assumendo sempre più importanza in ogni settore e azienda.

E tu che auto preferisci? Ricorda che Spedingo.com trasporta tutte le tue auto! Scopri tutto sul sito www.spedingo.com

Fonte: https://www.ilmessaggero.it/obbligati_a_crescere/mobilita/mobilita_rivoluzione_green_auto_elettrica_energia_pulita-5523011.html


EN

The epochal changes that took place, almost by chance, thanks to Carlos Ghons and Elon Musk, meant that the electric motorization took off more and more. At first, however, many did not give them credit, labeling them as "vain" and "provocative".

Over time, progress was enormous and even so the market started to react with interest the global giants began to focus on electrification, directing the bulk of their investments there.

However, the problem lay in the autonomy of these machines, as it was very difficult to find the appropriate columns to charge them. It was therefore necessary to have purchase incentives, engineers and marketing strategists began to practice in the same direction, proposing affordable price lists for battery-powered cars. Covid-19 and the lockdown were the catalyst, boosting sales of zero-emission cars. Especially in Italy, rechargeable cars have had a huge success, starting from just the zero point, to then reach 3.1% and finally 4.4% this September.

As for car sales in Europe, there was a 39% market collapse in the first 6 months of 2020; moreover, traditional fueled cars recorded a drop of -45% for petrol and -46% for diesel. Only the alternative engines can boast an increase of 21%, of which 40% are rechargeable, 8% gas and 52% hybrid without plug.

Sales have suffered for the most part a decline, except in the case of Tesla which will be the only one to increase them, the estimate is around 20% -30%.

Now Volkswagen Group number one, Herbert Diess, wants to transform the historic Wolfsburg plant into the largest production center for electric cars. With the intention of overthrowing Tesla's leadership and the idea of ​​creating a specific platform for battery-powered cars. A project that guarantees great advantages in terms of design and habitability and designed to no longer have anything in common with thermal vehicles.

Many other companies are putting more and more energy towards an ever greener perspective:

- Jaguar, Land Lover and Volvo - have fully electrified their ranges;

- Honda - withdrew from Formula 1 to focus entirely on the energy breakthrough;

- Fiat - which with the Fiat500 model will become 100% electric;

- Jeep - who created the Wrangler, Renegade and Compass model with the plug.

Surely the more we go forward, the more companies will follow a path such as that of Fiat, Jeep, Honda, etc ... and this will happen because the green issue is becoming increasingly important in every sector and company.

And which car do you prefer? Remember that Spedingo.com carries all your cars! Find out all on the website www.spedingo.com

Source: https://www.ilmessaggero.it/obbligati_a_crescere/mobilita/mobilita_rivoluzione_green_auto_elettrica_energia_pulita-5523011.html

Nessun commento:

Posta un commento