martedì 19 gennaio 2016

Traslocare con cani e gatti


Il trasloco per i nostri amici a quattro zampe.


Un trasloco è impegnativo per tutti noi e non dobbiamo trascurare quanto possa essere incisivo anche per la vita dei nostri animali.

Cani e gatti hanno le loro abitudini, i loro spazi sia fuori che dentro casa.

Alcuni consigli da tenere in mente:

  • Far visitare la casa, il giardino o il quartiere al proprio animale prima del trasloco definitivo. Un giro al parco o anche solo stare una giornata in una zona ben definita della casa aiuta a prendere confidenza con il nuovo territorio.
  • Portare il gatto nella casa nuova quando è tutto già abbastanza definito oppure riservargli degli spazi in cui trovare dei punti di riferimento stabili almeno per un po' di mesi. I gatti sono dei grandi esploratori e cambiargli continuamente l'ambiente intorno li potrebbe destabilizzare.
  • Evita di traslocare con gatti e cani in libera circolazione: si possono nascondere dentro a scatole oppure uscire di casa senza che tu te ne accorga, magari per l'occasione li puoi lasciare da amici e parenti per qualche giorno.
  • Accompagna il tuo amico a conoscere tutte le zone dedicate a lui: dove mangerà, dormirà o dove trova la lettiera. Allo stesso modo fai un giro al parco per far conoscere al tuo cane il territorio. Comincia prima del trasferimento definitivo così si potrà abituare meglio al cambiamento.
  • Circonda soprattutto i gatti dei loro oggetti abituali come i giochi o la ciotola dove magiare. Teneteli in una zona tranquilla, lontano da eventuali rumori. L'ideale sarebbe una stanza che possa essere già sistemata in maniera quasi definitiva.
  • Aggiorna i dati sulla piastrina o sul microchip.
Importante.
Pur sapendo che un trasloco richiede la testa in mille cose, non dimenticarti di passare un po' di tempo con il tuo amico a quattro zampe. Anche lui avverte lo stress e ha diritto di attenzioni e coccole!