mercoledì 23 marzo 2016

Traslocare Casa Scegliendo un Servizio Online

Traslocare Casa: le Soluzioni arrivano Online.

Quando si deve traslocare casa iniziamo sempre tutti cercando online un traslocatore o un corriere.
Finiamo su tanti siti dove si offrono i più svariati e completi servizi.

Il problema è come scegliere il trasportatore per un Trasloco?

Anche noi di Spedingo ce lo siamo chiesti quando abbiamo avuto l'idea di aprire questo sito.
Poi abbiamo compreso quanto le recensioni fossero utili per poter valutare se affidarsi a una ditta o all'altra quando non si hanno contatti diretti.
Per questo motivo abbiamo inserito una voce "Feedback" all'interno del profilo di ogni corriere, così chiunque può vedere cosa ne pensano i clienti che hanno già utilizzato il loro servizio di trasporto.

Solo Aziende di Trasporto Verificate.

Spedingo offre il contatto diretto con aziende di trasporto iscritte all'albo dei trasportatori.
Facciamo questa operazione di verifica per garantire la miglior soddisfazione del cliente e ridurre al minimo ogni rischio di frode: cosa che non si è mai verificata da quando abbiamo aperto.

Sicurezza in ogni momento.

Ogni trasporto unisce in maniera reciproca il corriere con il cliente e la qualità del trasporto dipende dal rispetto dei termini degli accordi da ambo le parti.
Per questo abbiamo inserito un pannello di chat attraverso il quale puoi confrontarti con i trasportatori e in ogni momento la conversazione sarà la testimonianza della parola data.

Imballare, Smontare e Rimontare.

Quando devi preparare un trasloco la cosa migliore e farlo con tempo. Cogli l'occasione di buttare via un po' di cose e di alleggerire il carico! 
Poi inscatola prima le cose di minor uso (libri, vestiti fuori stagione, ecc...).
Piano piano farai un cumulo di pacchi e potrai capire di quanto spazio avrai bisogno, così potrai comunicarlo nella descrizione della tua richiesta di trasporto e i corrieri potranno formulare un preventivo su misura.
Smontaggio e montaggio dei mobili sono un altro punto importante.
Se hai esigenza di questo servizio è proprio indicato fare delle fotografie in modo che il trasportatore si possa rendere conto di che lavoro si tratta. Per mobili antichi o molto importanti potrebbe anche essere necessario un sopralluogo.

Prenotare un trasloco con Spedingo.  

La formulazione di una richiesta di trasporto è davvero rapida: basta andare sul sito www.spedingo.com e utilizzare il form presente nella parte superiore della pagina.
Dopo aver indicato tutti i dati richiesti, attendi semplicemente la ricezione delle prime richieste di preventivo che arriveranno in massimo 48 ore.

mercoledì 2 marzo 2016

Come trasportare un divano senza ascensore

Come trasportare un divano senza ascensore.

spedire divanoDevi trasportare il divano e ha dei problemi perchè sai che:
- non entrerà nell'ascensore;
- non riuscirai a farlo passare nemmeno per le scale.

Hai solo poche alternative:
- smontarlo: saprai poi rimettere insieme le parti come si deve?
- farlo passare dal balcone o da una finestra.



Video: Come trasportare un divano dal balcone.

Ora per darti un esempio concreto di quello che intendo puoi guardare questo esempio "fai da te",  a cui ti potrai ispirare se dovrai trasportare il divano in una delle situazioni sopra elencate.
Il video è molto esemplificativo, quindi non occorrono molte spiegazioni.


Divertente vero? Il punto è: funziona veramente?
A quanto pare sì, ma devi prendere vari accorgimenti. Ne elenco alcuni:
  • I punti di ancoraggio dei cavi devono essere veramente ben saldi, sia sul balcone sia a terra.
  • I cavi devono essere di robusti (corda per arrampicata - usata - o ancora meglio di acciaio) e sani.
  • Devi legare il divano almeno con una corda, ma meglio 2, per controllare la velocità di discesa. La cosa migliore sarebbe anche predisporre delle cime laterali controllate da due persone a terra, in modo da tenere il divano in tensione e orizzontale. Deve scendere sì ma controllato.
  • Assicurati che sotto non passi nessuno: non vorrai mica uccidere qualcuno!
  • Alleggerisci il più possibile il divano togliendo cuscini, materassi, ecc....
  • Proteggi la parte inferiore del divano con della plastica rigida o delle lastre di metallo: questo ti permette di evitare che il divano si rovini a causa dello sfregamento e permetterà anche di scorrere più facilmente.
Ok questo per me è tutto, aggiungo solo che è una mossa azzardata a cui sarebbe meglio ricorrere solo in casi estremi e solo se ci sono persone con un senso pratico altamente sviluppato. No i Mc Gyver dell'ultimo minuto.

Altre Soluzioni. Spedingo.com la prima piattaforma social in Italia per i traslochi.
Se hai dubbi di essere in grado di trasportare il divano, ti consiglio di pubblicare una richiesta su Spedingo.com nell'area trasporto mobili
Trasportare il divano, traslocare casa o spedire mobili non è proprio un gioco. Su Spedingo abbiamo raccolto molte aziende di trasporto, le abbiamo verificate e per ognuna pubblichiamo i feedback dei clienti per permetterti di valutare il livello di gradimento per ogni trasportatore.

Buon trasloco e alla prossima!

martedì 23 febbraio 2016

Quanto costa traslocare casa?

Traslocare o trasportare quanto costa?

La risposta che ti daranno tutti è facile e inutile: dipende ;-)
Sono sicuro al 99% che tu:
1) starai cercando un trasporto economico;
2) sei alla ricerca di un trasportatore e non hai molto tempo.





Dunque ecco i consigli di Spedingo per traslocare casa risparmiando.

  • Il trasportatore migliore non è quello più economico, ma quello che viene incontro alle tue esigenze.
  • Per ricevere un preventivo basso, fai in modo che ci sia il meno possibile da tribolare durante il carico/scarico.
  • Fornisci informazioni minuziose sugli oggetti che vuoi trasportare e anche sulla logistica (eventuali gradini, rampe o situazioni in cui il camion può trovare difficoltà). Chiedi quale furgone verrà a ritirare la merce se avessi delle strade particolarmente strette.
  • Se non hai fretta nella consegna, magari il trasportatore potrebbe abbinare un altro viaggio facendoti risparmiare ulteriormente. Dimostra quindi la tua disponibilità al trasportatore. 
  • Oggetti bene imballati contribuiscono a evitare spiacevoli sorprese dopo un trasloco.
  • Gli scatoloni possono essere facilmente impilati e ottimizzare lo spazio su un camion. Prepara quanti più scatoloni puoi e comunica al corriere dimensioni e quantità. Sarà facile così capire lo spazio che ti è necessario.
NOTE
  • I trasportatori potrebbero lavorare quando pubblichi una richiesta su Spedingo, quindi non ti aspettare una risposta immediata (a volte può arrivare, ma non c'è nessuna regola).
  • Per lo stesso motivo anche se paghi la caparra e il trasportatore non ti chiama subito, nessuna paura. Sarà in viaggio ti chiamerà entro 24/48 ore al massimo.
  • Evita di scriverci un'email o tramite fb e tw per sapere quanto costa trasportare la moto, l'auto, fare un trasloco o spedire il divano. Spedingo è soltanto una piattaforma, chi può fare il prezzo sono soltanto i trasportatori.
  • Spedingo non ha prezzi e tariffe standard. Questa è una caratteristica ed è anche un vantaggio per te.


giovedì 18 febbraio 2016

Traslocare o trasportare merci voluminose.

Quando conviene usare Spedingo.com e per quali merci?

Spedingo, nato nel 2012, è il primo portale in Italia per quantità di trasporti richiesti e conclusi.
Riceviamo spesso domande da clienti che ci chiedono preventivi per ogni sorta di trasporto ed è per questo motivo che oggi voglio scrivere alcuni chiarimenti che ti permetteranno di usare al meglio il vantaggio del nostro sito.

Spedingo significa Spedizioni Ingombranti. Abbiamo volutamente creato il nome perchè questo concetto fosse chiaro; il nostro obiettivo era quello di aiutare le persone a effettuare spedizioni a prezzi ridotti.
Eravamo all'inizio in piena crisi e questa idea ci sembrava fosse vicina alle esigenze delle persone.

Nel settore dei trasporti ci sono però grandi aziende (Poste, SDA, Bartolini, MBE, tanto per citarne alcune). Ti immagini cosa può voler dire per un'azienda appena nata fare concorrenza a questi giganti?
Mission Impossible!

Quindi nel nostro piccolo ci siamo chiesti quali trasporti fossero più adatti e abbiamo pensato che forse era meglio focalizzarci su quello che i grandi non volevano, perchè era troppo scomodo.
Così abbiamo iniziato a trasportare merci fuori misura o fuori standard.
L'idea è piaciuta al pubblico e anche ai trasportatori.

Oggi Spedingo.com conta centinaia di trasportatori - tutte aziende registrate all'albo - e migliaia di richieste ogni settimana.

Ecco alcuni casi più comuni dei trasporti per cui Spedingo è stato pensato:
  • Spedizione piccoli pacchi
  • Trasporto Strumenti Musicali (ad esempio pianoforti o strumenti di legno non opportunamente imballati da esperti prima del trasporto)
  • Merci che hanno necessità di raggiungere destinazione a una data fissata e improrogabile
  • Documenti, Buste, Pieghi di Libri e minuterie
Per ogni informazione consulta le nostre Faq e seguici sui social. Soprattutto su Facebook.



mercoledì 10 febbraio 2016

Come organizzare un trasloco intelligente



Come organizzare un Trasloco.

Esistono traslochi facili, veloci e senza stress.
E Babbo Natale esiste per davvero!

Avanti se non vogliamo essere ingenui possiamo dire tranquillamente che il trasloco forse sarà una sofferenza: lasci la casa vecchia per qualcosa di nuovo ancora incerto, devi mettere mano a tutte le tue cose scegliendo cosa tenere e cosa buttare.
Inscatolare, imballare, fare magari mille scalinate, ore e ore dedicate ad attività tutt'altro che piacevoli.
Va beh, se devi traslocare ti toccherà per forza, per cui vediamo come è possibile organizzarsi per facilitare le operazioni.

DATA
Prepara il trasloco per quando sarai più libero: normalmente le vacanze o il fine settimana è il momento migliore per trasportare scatole e arredi nella casa nuova. Sarai libero da impegni di lavoro e in un secondo tempo avrai modo ordinare un po' per volta.
Occhio che il periodo più richiesto per un trasloco è da maggio a fine luglio, per cui se decidi di partire in quel periodo, organizza per tempo la ricerca di un trasportatore.

COSA PORTARE CON TE
Spesso il trasloco è il momento migliore per fare pulizia e buttare via le cose più inutili.
Capita comunque di essere indecisi, allora potrai trovare utile scegliere un angolo di una stanza e creare 2 zone: "cose da buttare" e "ci voglio pensare su".
Imballate le cose che sicuramente vengono con te e buttate via quelle del primo mucchio, riprendi in mano le ultime cose rimaste e fai una scelta. Vedrai al secondo passaggio sarà già più semplice eliminare un po' di roba.

ORGANIZZAZIONE DELLE SCATOLE E DESCRIZIONE PER IL TRASPORTATORE
Organizza il tuo trasloco per scatole e dividile per ambiente.
Es: cucina 8 scatole, soggiorno 10 scatole; camera 1 4 scatole grandi e 6 scatole medie.
Indica poi al trasportatore il numero totale delle scatole, le loro dimensioni e un elenco di tutti gli elettrodomestici e mobili che devi portare via.
Questa lista aiuterà a ricevere un preventivo più preciso.
Ricorda anche di indicare se le case hanno facilità di parcheggio per il camion, l'orario migliore, se c'è ascensore o meno e il numero del piano. Sia per la casa del ritiro sia per la consegna.
Ah non sottovalutare se hai bisogno di smontare alcuni mobili. Specificalo perchè il montaggio e lo smontaggio richiede tempo.

------------------------------

Ok questo è il primo passo. Nel prossimo articolo descriveremo meglio come preparare le scatole.



martedì 2 febbraio 2016

Affrontare un trasloco senza stress


Come prepararsi a un trasloco senza stress.

Ogni trasloco porta con sè ansie, preoccupazioni e squilibri dovuti alla riorganizzazione della propria vita e alla perdita delle abitudini.
Infatti è stato dimostrato che è la terza causa in grado di generare forte depressione, dopo un lutto o la perdita del lavoro.

Purtroppo non esiste una soluzione in grado di annullare completamente gli effetti del trasloco, però ci si può preparare con metodo per alleviarne le conseguenze.
Ecco alcuni consigli:

  • Organizzare diverse fasi e creare un elenco dall'inizio alla fine.
  • Impacchettare gli oggetti avendo cura di selezionare quali tenere e quali buttare o regalare. Soprattutto all'affiorare dei ricordi bisogna scegliere quali portarsi nel futuro e quali regalare al passato con la convinzione di lasciare spazio per costruirne di nuovi.
  • Attenzione agli imprevisti, perchè durante un trasloco sono la norma: quindi scrivi su un bel cartello "Imprevisti" e crea il tuo elenco. Impara a riderci sopra e non ti autocolpevolizzare.
  • Organizzati con precisione, altrimenti sprofonderai in un caos di pacchi e scatoloni senza più capirci più nulla. (Utilizza scotch colorati per identificare le scatole di ogni ambiente e crea una scheda per rintracciare facilmente il contenuto, perchè non c'è nulla di peggio di avere la sensazione di aver perso il proprio passato o del senso di squilibrio dettato dalla mancanza di riferimenti.
  • Ognuno di noi ha le sue abitudini e queste sono importanti perchè danno un ritmo alla nostra giornata e alla regolarità della nostra vita. Segnati quali sono le tue e abbi cura di rispettarne alcune durante tutta la fase che precede e segue il trasloco. Alcuni esempi come andare a correre la mattina o trovarsi con gli amici il mercoledì sera, piuttosto che l'organizzazione degli oggetti all'interno della nuova casa. Se ti trasferisci in una città nuova praticare corsi legati alle proprie passioni permette di stabilire nuove amicizie.
Questi sono alcuni consigli. 
Ricorda che non ci sono regole fisse per affrontare i momenti difficili, ognuno trova le sue.
Un trasloco può essere anche un buon momento per imparare a ricevere l'aiuto degli amici, soprattutto per quelle persone che fanno tutto da sole. Nulla rafforza di più l'amicizia di un momento difficile affrontato insieme.

venerdì 29 gennaio 2016

Come affrontare un trasloco quando ci sono i bambini


Traslocare facendo attenzione all'esigenze di un bambino.

Ricordo da bambino gli ultimi giorni prima del trasloco, quando venne a ritirare le chiavi della nostra vecchia casa il nuovo proprietario.
Avevo 5 anni ed ero solo con mia mamma, mentre il resto della famiglia era già all'opera a sistemare gli scatoloni.
In attesa dell'arrivo del personaggio misterioso, mi chiedevo perchè ce ne dovessimo andare. I cartoni mi davano una mano: era arrivata una persona malvagia che ci aveva mandato via per impossessarsi della nostra casa, così io per ostacolarlo in qualche modo, poco prima di lasciare per l'ultima volta la casa, chiusi per bene tutte le tapparelle in modo che avrebbe faticato per vederci qualcosa.

Di lì a poco tempo tutto sommato nella casa nuovo e più grande si stava meglio, ma quella sensazione legata al trasloco me la ricordo ancora bene.

Il trasloco spezza la continuità con quelle piccole certezze che infondono tranquillità nei bambini: davanti a un ambiente del tutto nuovo vengono a mancare i punti di riferimento.
Il bambino si trova in una situazione nuova che può scatenare domande e timori verso il futuro.

Come aiutare il bambino ad affrontare serenamente un trasloco?


  • Coinvolgere il bambino nella preparazione del trasloco così come se fosse un gioco dei grandi da fare tutti insieme. Mettere le mani ovunque e scoprire nuovi oggetti di mamma e papà sarà emozionante, mentre decidere quali giochi tenere o lasciare sarà una presa di coscienza per diventare grande.
  • Portare il bambino nella nuova casa simulando un'esplorazione della nuova realtà, commentando e chiedendo il suo parere, mostrando i vantaggi della nuova casa e della nuova zona.
  • La sua stanza sarà la prima da mettere in ordine, avendo cura di portare i giochi, il letto e tutti i suoi riferimenti in modo che possa mantenersi un punto di contatto tra la vecchia casa e quella nuova.
  • Mantenere gli orari e rispettare il più possibile le abitudini della vita precedente, in modo tale che il nuovo cambiamento non metta in discussione il ritmo della vita. Una particolare attenzione va dedicata al momento del sonno: se il bambino è abituato a dormire con i genitori, non va separato subito perchè ora ha la sua stanza. È meglio che questo momento arrivi per gradi e come una conquista piuttosto che come un'imposizione, quindi mantenere quei piccoli rituali che scandiscono il momento della veglia.
  • Il giorno del trasloco è meglio lasciare il bambino da amici o dai nonni, così da essere più tranquilli. Allo stesso modo è importante spiegargli che cosa sta per accadere in modo che il bambino avverta tutta l'intensità del momento e sia capace di viverla nel migliore dei modi.
  • Un gioco nuovo o un regalo legato al trasloco lo aiuterà ad avvicinare il cambiamento come una cosa piacevole; è la stessa dinamica della fatina dei denti ;-)
  • Non completare del tutto la sua camera, ma lasciare dello spazio libero affinchè sia lui a metterci il tocco personale.