giovedì 17 dicembre 2015

Come organizzare un trasloco economico

traslochi casa spedingo
Oggi voglio scrivere alcuni consigli su come organizzare un trasloco per spendere meno.

Il primo accorgimento.

Il trasloco è la migliore occasione per buttare via una marea di cianfrusaglie collezionate negli anni. Liberarsi del vecchio per fare spazio al nuovo sarà molto confortevole.


Parola Chiave: Buttare Via!
Vantaggi: Avrai anche meno scatole da trasportare ;-)

scotch per trasporti e traslochi
Materiale necesario per il trasloco
- Scatole: se vuoi risparmiare vai in qualche supermercato, lì te le regalano!
- Scotch: quello marrone e per fare prima potresti comprare anche il supporto.
- Teli: vanno benissimo delle lenzuola vecchie, se non ne hai vai al mercato sotto casa
- Pennarello indelebile
- Scotch colorato: due o tre colori diversi possono bastare
- Quaderno e penna

Organizzazione del trasloco
Identifica ogni stanza con una lettera e un colore (quello dello scotch).
Quando inizi a mettere via i tuoi oggetti, scrivi sullo scatolone con il pennarello cosa c'è dentro e quando chiudi la scatola contrassegnala con un numero grande e applica dello scotch del colore opportuno.
Una volta segnato tutto questo, scrivi sul quaderno per ogni stanza quante scatole ci sono e una breve descrizione di quello che c'è dentro: sembra una scemata, lo so, ma in questo modo saprai disfare i pacchi con ordine quando dovrai sistemarti nella nuova casa.
Cosa più importante ancora, questo sistema ti permetterà di fare la conta degli scatoloni, così da controllare alla fine del trasloco che ci sia davvero tutto e che non sia stato perso.

trasloco casa spedingo
Libri
Se hai molti libri da spedire, ricorda di fare pacchi piccoli. Siccome pesano molto sarà più facile spostarli e riempiranno bene eventuali buchi.

Spedire elettrodomestici
Visita questi articoli per preparare il trasporto della lavatrice o la spedizione del frigorifero.

Cantina
Una cantina è il luogo adatto dove riporre gli oggetti da cui non ti vuoi separare. Ricordati mentre fai gli scatoloni che puoi prepararne uno o più con questo obiettivo e quando arriverai a destinazione, questi saranno i primi di cui ti libererai e a cui non dovrai più pensare almeno per un po'.

trasporto mobili e trasloco casa
Corriere e aziende di trasporto per trasloco
Preparati tutti gli scatoloni è il momento di chiamare il corriere.
Noi chiaramente ti consigliamo Spedingo.com, il primo market place in Italia dei traslochi, grazie al quale potrai reperire gratuitamente numerosi preventivi di trasloco.
Oltre a curare i traslochi i nostri corrieri sono in grado di effettuare ogni servizio di facchinaggio, smontaggio e rimontaggio.

Perchè ti ho consigliato di preparare gli scatoloni?
Perchè i trasportatori adorano questo tipo imballaggio.
Si riesce a impilare, si muove bene e si riesce a ottimizzare tutto lo spazio a disposizione.
Grazie alla preparazione degli scatoloni sarà facile trovare un traslocatore disponibile a fare un prezzo d'occasione.

Ricorda quando crei la tua richiesta di trasporto su Spedingo.com che la cosa più importante è scrivere i dettagli dei colli che intendi trasportare. Più accurata è la descrizione, più sarà facile ricevere un preventivo più adeguato.



giovedì 10 dicembre 2015

Trasportare una lavatrice durante un trasloco


Come trasportare una lavatrice durante un trasloco.

Quasi sempre durante un trasloco i "pezzi forti" si lasciano alla fine.
Parlo del frigorifero e della lavatrice ovviamente, perchè di certo sono le cose che più ci sono utili in casa.
Puoi leggere questo articolo se devi spedire il frigorifero, mentre ora offriamo alcuni spunti utili per trasportare una lavatrice, evitando di fare danni come quelli che vedi in questo video ;-)



















Per preparare la lavatrice per il trasporto occorre un imballaggio adeguato in grado di evitare incidenti o danni che potrebbero rompere l'elettrodomestico.
Quasi tutti i corrieri sanno cosa fare in queste situazioni, quindi se ti sei affidato a un trasportatore professionista non dovresti preoccuparti molto.

In caso tu comunque voglia preparare da solo la lavatrice ecco alcuni punti:
  • Prima di staccare la spina fai un'ultima centrifuga, anche senza panni. Questa operazione infatti permette di far uscire tutta l'eventuale acqua rimasta nel cestello.
  • Ora stacca la spina e prima di passare ai tubi dell'acqua procurati una bacinella perchè quasi sicuramente ci sarà dentro dell'acqua, anche se non molta.
  • Staccati i tubi dell'acqua, conviene riporli nel cestello, così non li perderai durante il trasporto della lavatrice.
  • Ora dovresti essere abbastanza comodo per spostare la lavatrice; passa nella zona posteriore e applica le vitone che bloccano il cestello. Questa parte è fondamentale, altrimenti il cestello si può staccare!!! Quindi se non le trovi, vai in ferramenta e fatti consigliare, altrimenti corri il rischio di dover cambiare lavatrice dopo il trasloco.
trasporto lavatrice spedingoOk, queste sono le fasi principali. Puoi ancora avvolgere con dei cartoni le superfici laterali della lavatrice, evitando così graffi e ammaccature.

Se devi trasportare la lavatrice e non sai a chi rivolgerti perchè:
- pesa
- ci sono delle scale da fare e sei da solo
- non entra nella tua macchina
- ecc...

Richiedi un preventivo su Spedingo.com
I nostri trasportatori sono esperti di traslochi e trasporti elettrodomestici, inoltre riescono a praticare delle tariffe vantaggiose perchè la nostra piattaforma gli permette di intercettare clienti che fanno già lo stesso percorso.

mercoledì 2 dicembre 2015

Trasporto frigorifero e congelatore a pozzetto


Come trasportare un frigorifero senza romperlo.

come spedire un frigoriferoDurante un trasloco capita quasi sempre di dover anche trasportare il frigorifero o un congelatore.
Quello che molti fanno è lasciare attaccato alla corrente il frigo fino all'ultimo momento, con la spiacevole sorpresa di non vederlo funzionare giunti a destinazione.

Con questo articolo vogliamo rispondere ad alcune semplici domande:

  • come bisogna trattare un frigorifero durante un trasporto?
  • perchè i frigoriferi trasportati in orizzontale si rompono?


COME FUNZIONA UN FRIGO
Tutti gli elettrodomestici che utilizzano un circuito frigorifero e un compressore (deumidificatore, asciugatrice in pompa di calore, condizionatore, ecc...) per funzionare usano un gas refrigerante e dell’olio.
Quando il frigo è in funzione l'olio si trova nella parte bassa del motore, ma se durante il trasporto l'elettrodomestico viene inclinato troppo o messo in posizione orizzontale, l’olio passa dal motore nel circuito frigorifero, mescolandosi con il gas refrigerante.
Ecco perchè prima di accendere un frigorifero dopo il trasporto è meglio aspettare un po' di tempo, per dare modo all'olio di ritornare nel motore.
Certo se il frigo è stato ribaltato e l'olio è andato dappertutto sarà quasi impossibile farlo tornare nel motore.
Quanto tempo lasciare il frigo spento una volta arrivato a destinazione?
Dipende da come è stato trasportato il frigorifero, ma possiamo considerare un tempo sufficiente 12 ore.

trasporto frigoriferoAlcuni consigli utili per il trasporto del frigorifero...
se proprio non lo puoi trasportare nella sua posizione di funzionamento.


  • guarda il retro del frigo, vedrai dal compressore (una specie di palla nera) partire 3 tubi
  • uno è tappato e può trovarsi sia a destra che a sinistra
  • degli altri due uno è più grosso
  • inclina il frigorifero dal lato del tubo più grosso
  • posalo al massimo a 90 gradi (per stare tranquilli meglio sui 70°)
  • una volta arrivato, mentre lo porti dentro casa, mantienilo inclinato sempre dalla stessa parte 
  • rimettilo nella posizione di corretto funzionamento
  • attendi almeno 12 ore per stare sicuro
  • accendilo e dovrebbe andare tutto bene!

A scanso di ogni equivoco comunque mai, MAI, trasportare un frigorifero a testa in giù.

Se stai traslocando e devi spedire un frigorifero, pubblica gratis una richiesta di trasloco su Spedingo. I nostri trasportatori sono tutte aziende professionali che sanno bene come si trasporta un frigo.

giovedì 26 novembre 2015

Trasporto divano a basso costo


trasporto divano spedingo

Spedire un divano: consigli e accorgimenti.


Spedire un divano da una casa all'altra è sempre una seccatura.
In primis non entra quasi mai nella macchina; a dire il vero non è che questi super monovolumi abbiano poi tutto questo spazio ...dentro!

Comunque sia se devi trasportare il divano, rimbocchiamoci le mani e vediamo come affrontare il trasloco nel migliore dei modi.

Riassumiamo per punti le varie fasi:

  • smontiamo il divano in parti più piccole: togliamo i cuscini, i braccioli
  • separiamo l'isola dal resto del divano
  • evitiamo di sfoderare i tessuti perchè potremmo fare molta fatica nel rimontarle
  • proteggiamo tutta la superficie con dei cartoni (quelli delle scatole vanno benissimo, ancor meglio sono i fogli di cartone che puoi trovare sotto le bottiglie d'acqua al supermercato). 
  • per ultimo imballiamo il divano con teli (lenzuola o coperte).

A questo punto il divano è pronto per essere trasportato.
Bisogna dire che tutte queste precauzioni sono utili nel caso tu voglia trasportare il divano da solo o nella tua auto o noleggiando un piccolo furgone.

Ma si può fare meglio e anche senza preoccuparsi di tutte queste operazioni.
Come?
Rivolgendosi a trasportatori professionisti che si cureranno del tuo divano dal ritiro alla consegna.
Dovrai quindi evitare tutti i punti di cui sopra e non è detto che andrai a pagare molto di più.

Prova a inserire la tua richiesta sul nostro portale nella sezione trasporto mobili.
Riceverai il preventivo da aziende di trasporto verificate che potranno proporti un prezzo di favore, in virtù del fatto che su Spedingo ottimizzano i loro carichi.

Su Spedingo hai la possibilità di valutare i trasportatori tramite i feedback che trovi su ogni profilo.
Per questo la piattaforma trova sempre più il favore del pubblico.
Fare una prova non costa nulla e può offrirti la soluzione a cui non avresti pensato prima.
Vai sul sito nella sezione trasporto mobili e inserisci la tua richiesta.




giovedì 19 novembre 2015

Spedingo il primo marketplace dei trasporti in Italia


logo spedingo
Spedingo.com è una piattaforma web nata nel 2012 che mette in contatto chi ha l’esigenza di spedire articoli ingombranti con aziende di trasporto e di trasloco che hanno ancora spazio libero a bordo dei propri camion. 
vantaggi
Preventivi gratuiti e senza impegno con risparmi fino al 70% sulla spedizione di mobili, moto, scooter e qualsiasi altra merce fuori misura. 
È così che a parità di merce movimentata circolano sulle strade meno camion e, di conseguenza, si riducono le emissioni di CO2.
Proprio questo è il punto di forza di Spedingo: conciliare la convenienza economica con il rispetto dell’ambiente

Come nasce l’idea?
Così come nel “carpooling” diverse persone condividono un viaggio in auto per risparmiare, nel “camionpooling” si raccolgono carichi di diversi clienti per arrivare allo stesso risultato: 
dividere le spese e seguire un modello di logistica maggiormente eco-sostenibile.

Secondo statistiche della Commissione Europea sulle nostre strade oltre il 25% dei camion viaggia completamente scarico; si tratta, nella maggioranza dei casi, di mezzi che dopo aver consegnato della merce effettuano il viaggio di ritorno a vuoto.  
Promuovendo l’incontro tra domanda e offerta, Spedingo consente di recuperare tale capacità di carico inutilizzata, generando vantaggi sia per l’autotrasportatore, che realizza in tal modo dei guadagni extra, sia per il cliente, che può beneficiare di sconti significativi. 
Come funziona il portale?
Spedingo consente di confrontare i prezzi di oltre 400 aziende di trasporto che competono tra di esse per offrirle il massimo risparmio al cliente.
I trasporti prevedono quasi sempre il ritiro e la consegna a domicilio e spesso in giornata.

Il cliente per pubblicare una richiesta deve:
- accedere al sito
- specificare la tipologia di merce da spedire
- indicare il luogo ed i tempi desiderati per il ritiro e la consegna
- attendere i preventivi

I Trasportatori
I trasportatori registrati a Spedingo sono tutti aziende di trasporto in regola, iscritte alla Camera di Commercio, che hanno ottenuto dal Ministero dei Trasporti un’iscrizione all’Albo Nazionale dell’Autotrasporto Conto Terzi dotandosi pertanto, di una dotazione finanziaria minima (capacità patrimoniale) e di una assicurazione vettoriale sulla merce trasportata.

I numeri di Spedingo
Oltre 600 trasportatori registrati e oltre 120.000 trasporti eseguiti per traslochi, mobili, auto e moto.

martedì 10 novembre 2015

Spedizione moto in Italia

trasporto moto in italia Spedingo.com

Spedire moto in Italia è un trasporto comune, molto più di quello che si immagina.

Gli italiani nutrono infatti una grande passione per le 2 ruote: dal ciclismo con l'amatissimo Giro al motociclismo, con i campioni come Valentino, la passione per la meccanica e la competizione lungo lo stivale è quasi smisurata.
Sono oltre 4 milioni gli italiani che si spostano in moto tutti i giorni e possiamo proprio dire che noi italiani la moto ce la portiamo nel cuore.
Ducati, Moto Morini, Gilera, Moto Guzzi, Piaggio, Garelli sono solo alcuni degli storici nomi italiani che hanno dato alla luce alcuni dei più famosi modelli di moto al mondo: Vespa, Ciao e Sì, Califfone e se vogliamo mettiamoci anche il più famoso triciclo al mondo: l'Ape!
Motoclub, piste, circuiti, raduni a ognuno il suo stile dalla supersport all'enduro, trial e così via fino alle nuove specialità.
E così i trasporti di moto si moltiplicano mentre le persone comprano e vendono moto; uno si innamorano di un modello e poi scopre tutta la categoria!
Anno dopo anno si diventa ducatisti, guzzisti, harleysti e spesso ci si identifica così tanto con il proprio mezzo che è quasi impossibile pensare di cambiare sella.
A me è successo con lo Scrambler di Ducati...e ora che l'ho detto qualcuno mi maledirà!
Questo spiega anche perchè quando uno deve spedire la moto diventa particolarmente attento: a quale corriere affidarla? Chi se ne prenderà cura durante tutto il viaggio? A chi sarà affiancata? Mica a un catorcio!
Per selezionare un corriere di trasporto moto è necessario rivolgersi a uno specialista, perchè saprà occuparsi della moto e consegnarla con la dovuta accortezza.
In Italia per il trasporto moto per fortuna ci sono tante soluzioni possibili grazie ai corrieri che si sono specializzati proprio in questo servizio.
Spedingo.com ogni mese realizza migliaia di trasporti moto in Italia e l'affidabilità dei corrieri si vede oltre che per i prezzi di spedizione moto economici, anche dai feedback che si possono leggere sulle pagine profilo di ogni trasportatore.
Visita Spedingo per spedire la moto in Italia e scegli il corriere più adatto per te e per la tua moto.
Questo è il link diretto alla pagina per la spedizione moto.

giovedì 5 novembre 2015

Trasloco casa economico

Trasloco casa economico

Trasloco casa economico e professionale

Ti scrivo alcuni accorgimenti per traslocare casa spendendo poco.
Iniziamo dalla prima domanda: trasloco fai da te o ditta di trasporti specializzata?
Non importa, sarà comunque un impresa devastante.
Ci sono dei modi però di affrontare un trasloco più tranquillamente e uno di questi è prepararlo con calma, senza ridursi all’ultimo.
Questo oltre a stancarti di meno, ti servirà anche per risparmiare sia che tu scelga di farlo da solo o affidarti a una ditta. Vediamo perchè.


Ecco alcune considerazioni.

Il trasloco fai-da-te: cosa serve.

• Furgone. circa 60/80 € al giorno con chilometraggio illimitato. Per un bilocale (40-50mq) un furgone di 14 metri cubi di capienza tipo Fiat Ducato, ti basteranno un paio di viaggi;
• Scatole imballaggio: più ne hai e meglio è (al supermercato li prendi gratis)
• nastro adesivo e rotolo di pluriball - plastica con bollicine. Meglio usare sia il nastro di carta che quello classico marrone, perchè il primo è delicato e non rovina i mobili, mentre il secondo ha una presa maggiore sul cartone;
• Teloni: vanno bene anche coperte e lenzuoli per coprire i mobili. (recupera anche corde per legare i mobili durante il trasporto).


Trasloco casa economico

Suggerimento per spendere meno in un trasloco.

Smontaggio e rimontaggio dei mobili.
È una gran rottua - anche perchè è la parte più delicata del trasloco, dato che bisogna avere un po’ di praticità e ricordarsi bene di mettere da parte la ferramenta in modo molto ordinato, per poter rimontare tutto.
A volte vale la pena pensare di vendere alcuni mobili, magari sui siti di annuci per alleggersi il lavoro.
Se smonti e rimonti tu, le aziende di trasporto ti forniranno un preventivo di trasloco sicuramente più basso.


Progetta il trasloco a tavolino.

Fai una lista ordina per ogni stanza, poi organizza gli scatoloni secondo una tua logica. Prima di chiuderli scrivi su un foglio tutto quello che contiene e attaccalo sullo scatolone. Uno scotch colorato ti aiuterà a riconoscere immediatamente la scatola.
Le ditte di trasloco amano scatoloni di dimensioni ragionevoli e trovare i mobili già imballati sarà di sicuro un motivo in più per offrirti un prezzo vantaggioso.
Quando formuli la tua richiesta, scrivi per bene la lista di quello che devi trasportare in modo da capire quale furgone sia più adatto.
Questo è utile sia per il fai da te sia se ti rivolgi a una ditta di trasloco.
Quando richiedi un preventivo di trasloco oltre alla lista, allega qualche fotografia, prepara tanti pacchi piccoli piuttosto che pochi e grandi. Imballa tutto al meglio.
E con questi accorgimenti riuscirai a risparmiare sul trasloco di casa.